Cucina

Il labo­ra­to­rio di cuci­na fa par­te di un pro­get­to sull’alimentazione mol­to più com­ples­so.

La cucina di LiberaBimbi è vissuta anche dai bambini

L’ambiente cuci­na di LiberaBimbi è vis­su­to anche dai bam­bi­ni. Cominceranno con aiu­ta­re nel­la pre­pa­ra­zio­ne del­la cola­zio­ne e o meren­da. Successivamente i bam­bi­ni impa­re­ran­no a fare il pane, le tor­te e i biscot­ti e poi comin­ce­ran­no ad esse­re pron­te le ver­du­re dell’orto.
Il bam­bi­no si abi­tua, così, a cono­sce­re gli ali­men­ti di cui si nutre, i pro­ces­si di tra­sfor­ma­zio­ne degli stes­si, vie­ne a con­tat­to con le cate­ne di distri­bu­zio­ne e può comin­cia­re a ren­der­si con­to dei mes­sag­gi per­sua­si­vi del­la pub­bli­ci­tà. Impara che il nostro orga­ni­smo ha biso­gno di cibi diver­si: ver­du­re, legu­mi, frut­ta, pasta, pane, acqua, uova, ecc. Capisce che ogni ali­men­to con­tie­ne del­le sostan­ze indi­spen­sa­bi­li per la nostra salu­te. La cre­sci­ta del nostro cor­po, infat­ti, dipen­de anche da come ci nutria­mo; un’alimentazione sana ed equi­li­bra­ta ci aiu­ta a difen­der­ci dal­le malat­tie.

Il bam­bi­no diven­ta auto­no­mo nell’utilizzo di sem­pli­ci attrez­zi da cuci­na e/o pic­co­li elet­tro­do­me­sti­ci. Si abi­tua a con­di­vi­der­ne l’uso con i com­pa­gni e le edu­ca­tri­ci. Il labo­ra­to­rio di cuci­na favo­ri­sce l’acquisizione di alcu­ne nor­me igie­ni­che e di alcu­ni com­por­ta­men­ti da tene­re quan­do si è a tavo­la, sia a scuo­la che a casa, pri­ma o dopo i pasti: lavar­si le mani, man­gia­re pia­no, masti­ca­re bene gli ali­men­ti, lavar­si i den­ti, ecc. In cuci­na i bam­bi­ni cre­sco­no.

In cucina i bambini crescono

ll labo­ra­to­rio di cuci­na, inol­tre, for­ni­rà un con­te­sto agli alun­ni ita­lia­ni e stra­nie­ri per fare espe­rien­za in for­ma ludi­ca del valo­re del­la diver­si­tà cul­tu­ra­le e del­la ric­chez­za che essa costi­tui­sce. Conoscere le abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri di bam­bi­ni pro­ve­nien­ti da varie par­ti del mon­do, signi­fi­ca entra­re in con­tat­to con un pez­zet­to del­la loro cul­tu­ra; cuci­na­re può diven­ta­re per­ciò momen­to di scam­bio e di arric­chi­men­to. I bam­bi­ni, con l’aiuto del­le mam­me ita­lia­ne e stra­nie­re potran­no pre­pa­ra­re piat­ti pro­ve­nien­ti da varie par­ti del mon­do, assag­giar­li, sco­pri­re ana­lo­gie e dif­fe­ren­ze nel­la pra­ti­ca del­la pre­pa­ra­zio­ne del­le pie­tan­ze, rico­no­sce­re ingre­dien­ti comu­ni e non, con­ver­sa­re su modi di cuci­na­re e sta­re a tavo­la nei diver­si pae­si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*